Con molto gas e alla marcia più alta in salita

Molto gas in salita – niente gas in discesa.

Lasciar correre senza accelerare, anche in discesa Spegnere il motore da fermi conviene
PW_Bergstrasse.jpg

Anche in salita vale il principio: quanto più alta la marcia, tanto minore il numero dei giri e, di conseguenza, il consumo di carburante. Sfruttate lo slancio dalla pianura alla salita. Guidate in salita alla marcia più alta possibile, anche se dovete andare quasi a tutto gas. Consumerete così meno carburante rispetto a dare meno gas a una marcia inferiore. Quindi, in questo caso dando più gas si consuma meno carburante.

Niente carburante in discesa.

In discesa potete ridurre a zero il consumo di carburante  sfruttando la disattivazione della spinta*. Ecco come: togliendo il piede dall’acceleratore interrompete l’erogazione di carburante. Guidate alla marcia più alta possibile che vi permette di controllare la velocità soltanto con minimi colpi di freno.

Chi viaggia in salita in quinta anziché in terza, e a quasi tutto gas invece che a 1/4 di gas, risparmia circa il 30 percento di carburante.Chi viaggia in salita in quinta anziché in terza, e a quasi tutto gas invece che a 1/4 di gas, risparmia circa il 30 percento di carburante.
Via il gas = disattivazione della spintaVia il gas = disattivazione della spinta

* La disattivazione della spinta interrompe l’erogazione di carburante al motore. Ciò avviene se a un regime di oltre 1800 giri al minuto – nei motori diesel a oltre 1000 giri/min –  togliete il piede dall'acceleratore. Il consumo di carburante scende così a zero. Se il regime scende al di sotto dei 950 giri/min, ovvero 800 giri/min nei motori diesel, l’erogazione inizia di nuovo. Altrimenti il motore si arresterebbe. Guidate un’auto con trazione ibrida o elettrica? Allora attenetevi alle istruzioni per l’uso

Testa il tuo stile di guida con EcoDriver

App Store Google Play Microsoft Store