FAQ

Download e materiale informativo Ciak – si gira!

Che cos’è EcoDrive?

EcoDrive è un moderno stile di guida che sfrutta in maniera ottimale l’odierna tecnologia dei veicoli. Con EcoDrive viaggiate non soltanto in maniera più sicura, più economica e più ecocompatibile, ma anche più rilassata. E, per sgomberare il campo da un pregiudizio molto diffuso, almeno con la stessa velocità di sempre. Non importa che siate dei neoconducenti o che abbiate una lunga esperienza di guida: la modalità di guida EcoDrive contribuisce ad aumentare la vostra qualità di vita nella guida.

Quali sono le regole più importanti di EcoDrive?

  1. Passare rapidamente alla marcia superiore –  accelerare rapidamente –  scalare il più tardi possibile.

  2. Guidare con la marcia più alta possibile e con il numero più basso di giri.

  3. Guidare in modo previdente, collaborativo e uniforme.

  4. Controllare la pressione delle gomme. Ridurre i pesi. Usare il climatizzatore in modo ottimale.
     

Chi è Quality Alliance Eco-Drive?

La Quality Alliance Eco-Drive (QAED) promuove in Svizzera la guida economica ed ecologica dei veicoli a motore di ogni tipo. Sulla base di fatti scientifici, la QAED fissa degli standard, rilascia licenze per i corsi di formazione, controlla la formazione e garantisce la qualità costante del marchio EcoDrive. La QAED è partner di svizzeraenergia. 

EcoDrive è prescritto?

Dal 2005 EcoDrive fa parte della formazione in due fasi per neoconducenti. È inoltre riconosciuto come corso anche nella formazione continua obbligatoria per autisti professionali. 

Come posso apprendere EcoDrive?

EcoDrive offre per qualsiasi esigenza il corso adeguato, ad esempio un corso personalizzato con un trainer di EcoDrive o un corso di gruppo. Vengono offerti corsi della durata di una giornata o di mezza giornata, guide accompagnate, Coaching DrivePlus e simulazione di guida con la realté virtuale. Oppure potete semplicemente seguire i consigli e metterli in pratica autonomamente.

Perché l’EcoDrive è più sicuro della guida tradizionale?

Le marce elevate riducono il rischio di sbandate, ad es. su strade con scarsa aderenza. Inoltre, chi riesce a prevedere quanto accadrà, si crea uno spazio di manovra e può reagire meglio a situazioni nuove. Anche una pressione dei pneumatici ottimale contribuisce ad aumentare la sicurezza.

Che cos’è la disattivazione della spinta?

Quasi tutte le autovetture sono dotate della disattivazione della spinta. Non appena togliete il piede dall’acceleratore a un regime di oltre 1500 giri/min, l’erogazione di carburante al motore viene interrotta. Ciò avviene fino al raggiungimento di un regime di circa 1000 giri/min. Di conseguenza, il consumo di carburante scende a zero. La disattivazione della spinta viene, ad esempio, utilizzata nei tratti in discesa oppure quando si fa rollare l’auto prima di un semaforo. Il motore però continua a funzionare anche se non consuma carburante.

Il motore s’inceppa se nei centri abitati guido con la 5ᵃ marcia. Giusto?

Con la maggior parte della auto è possibile guidare nei centri urbani con la 5ᵃ o addirittura la 6ᵃ marcia a 50 km/h senza che il motore s’inceppi. Se ciò dovesse incepparsi, basta scalare di una marcia. 

EcoDrive può essere applicato anche ai veicoli con cambio automatico?

Sì, anche con il cambio automatico i/le conducenti hanno una grande influenza sul sonsumo di energiea. Uno stile di guida previdente, una distanza sufficiente e l'uso della spinta (rollio/veleggio) sontribuiscono significativamente a uno stile di guida sicuro ed efficiente. I dettagli e altri suggerimenti sono disponibili qui.

Posso risparmiare energia anche con veicoli ibridi ed elettrici?

Sì, è possiblie risparmiare energia anche nei veicoli con sitemi di propulsione alternativi. Uno stile di guida previdente, una distanza sufficiente e l'uso efficiente della funzione di recupero e di veleggio contribuiscono a una guida efficiente. Inoltre, i veicoli ibridi sono efficienti se la modalité elettrica viene utilizzata più spesso possibile. Per i dettagli e ulteriori suggerimenti, selezionare il sistema di propulsione corrispondente: ibrido, plug-in, elettrico .

Come posso ripartire in modo particolarmente economico dopo una sosta?

Importante: spegnere sempre il motore durante le soste.
Per i veicoli con cambio manuale, percorrete solo una lughezza del veicoli in prima e passate rapidamente alla marcia superiore.
Per i veicoli automatici e ibridi: avviate l'auto senza accelerare. Acccelerate moderatamente e trovate la postura ideale del pedale, di modo da favorire un cambio ottimale.

Si ha anche una riduzione della rumorosità?

Sì. 20 autovetture con un regime del  motore di 2000 giri/min causano la stessa rumorosità di una sola auto a 4000 giri/min (in riferimento alla rumorosità del motore). È possibile ridurre la rumorosità anche attraverso la corretta pressione delle gomme e spegnendo il motore al semaforo rosso.

Qual è il modo migliore per cambiare marcia?

Il contagiri è il quadrante più importante: quanti più giri al minuto, tanto maggiore diventa automaticamente il consumo di carburante.
Per questo, percorrete solo una lunghezza del veicolo in prima e passate alla marcia superiore a circa 2000 giri per le auto a benzina,mentre per i diesel già a circa 1500 giri. In salita, i numeri di giri per cambiare marcia sono un po´ più elevati. Fate un'eccezione solo quando vi immettete in una corsia o durante una manovra di sorpasso.
Per i veicoli automatici e ibridi: guidate sempre in "D". Non intervenite manualmente nel cambio (Tranne che in discesa se necessario, v. consiglio11), evitate la funzione "Sport". A meno che sia necessario per ragioni di sicurezza, evitate il "kick-down". Accelerate moderatamente e trovate la postura ideale delpedale, di modo da favorire un cambio ottimale. Diminuite la pressione sull'acceleratore una volta raggiunta la velocité desiderata. In questo modo vengono utilizzate mace più alte e si risparmia carburante.

Quanto carburante posso risparmiare?

Con EcoDrive risparmiate dal 10 al 15 per cento di carburante. Ciò significa anche ridurre le emissioni di CO2 contribuendo così alla tutela del clima. In caso di un consumo annuale di 6,5 miliardi di litri (benzina e diesel nel 2016), si accumula una quantità notevole.

Cos'è il veleggio?

Le auto moderne sono spesso dotate di una funzione di veleggio: il motore veleggia in folle o, in modalità a comustione, si spegne. Potete così continuare a rollare con l'energia cinetica a disposizione e veleggiare senza consumare carburante. Per passare dalla modalità di veleggio a quella di recupero e viceversa, consultate il manuale d'uso del vostro veicolo.

Che cosa significa recuperare?

Con le auto ibride, plug-in ed elettriche, togliendo il piede dall'acceleratore si attiva il recupero energetico: l'energia cinetica viene trasformata in energie elettrica e ritrasferita nella batteria. La velocità viene ridotta durante questo processo.