1

Risparmiare carburante, preservare gli pneumatici, aumentare la sicurezza

A veicolo fermo spegnete il motore. Via i pesi inutili

Chi gonfia spesso, viaggia risparmiando.

Con più aria risparmiate carburante, trattate bene le gomme e aumentate la sicurezza di guida. Il nostro consiglio: pompate fino a 0,5 bar di aria in più di quanto consigliato dal costruttore. E controllate la pressione ogni mese.

Risparmiare denaro e aumentare la sicurezza.

Chi pompa più aria consuma meno carburante e diminuisce l’usura delle gomme. Così inoltre migliora il controllo del veicolo in curva e si riduce il rischio di bucare una gomma. Doppio denaro e doppia sicurezza in più. Un ottimo affare!

Troppa poca pressione costa – ed è pericolosa.

Una campagna delle gomme piene in tutta la Svizzera lo ha dimostrato: la maggior parte dei guidatori sa troppo poco sulla pressione delle loro gomme. Non stupisce, quindi, che circa la metà di loro viaggi con gomme mal pompate. Una pressione insufficiente fa lievitare i consumi di fino al 6%. Ma attenzione, non è tutto: le gomme mal pompate sono anche pericolose! Infatti non reagiscono più in maniera affidabile. Ciò può portare a frenate o sterzate pericolose. Neanche l’ABS o l’ESP compensano sufficientemente la perdita di pressione.

Come gonfiare correttamente le gomme.

Nel manuale d’uso del veicolo, nel telaio della portiera o sul tappo del serbatoio è indicata la pressione consigliata delle gomme. Aggiungetevi fino a 0,5 bar in più – e risparmierete circa il 3% di carburante. Misurate la pressione ogni mese a gomma fredda, poiché esse perdono circa 0,1 bar di pressione al mese. Non dimenticate di controllare anche la ruota di riserva. Anche se non usata, essa perde aria.

Il consumo di carburante varia in funzione dell’influsso, del tipo di gomma e della velocità. La regola generale è questa: per ogni 0,2 bar il consumo supplementare aumenta di circa l’1%. Esempio di lettura: a 1,8 bar il consumo aumenta di fino al 6%.

La perdita d’aria di gomme convenzionali continua, anche quando non vengono usate. Esempio di lettura: la pressione delle gomme cala in 4 mesi da 2,4 bar a 2,0-2,2 bar, vale a dire di circa il 10%.

Viaggiare più leggeri risparmiando ancora di più.

Reifenetikette.jpg

Si può risparmiare ancora più carburante scegliendo pneumatici corretti. Con pneumatici a bassa resistenza risparmiate il 3-5% di carburante. Prestate attenzione all’etichetta dello pneumatico all’acquisto. Qui troverete informazioni relative alla resistenza al rollio, all‘aderenza sulla neve e sul ghiaccio e alla rumorosità di rotolamento.